Maroggia’s Mill Cookbook: Vegan Rye flour, Almond and Dark Chocolate Cookies / Il Ricettario del Mulino di Maroggia: Biscotti Vegani alla farina di segale, mandorle e cioccolato fondente

Has been quite a long time since the last time I baked cookies for Maroggia’s Mill Cookbook. Taking a look at the past recipes I realized that all of the cookies baked so far contain butter, eggs, milk or cream. Not even one vegan recipe. Surprising, as these vegan cookies have been a staple of my famous brunches! I adapted the original recipe to the use of Maroggia’s Mill rye flour, but you can always replace with any other kind of flour. These cookies are chewy, a word I tried to translate into Italian with not much success. If, just like me you love chewy cookies this recipe is the one you are looking for!

Vegan Rye flour, Almond and Dark Chocolate Cookies

Makes about 44 cookies

330 g rye flour
90 g almond flour
150 g sugar
150 g dark chocolate, chopped with a knife
200 ml water
50 g seed oil
8 g baking powder

In a bowl mix the sugar, water, flour, baking powder, oil, chocolate.
Stir with a fork until a homogeneous but not too compact mixture is obtained.
Cover the bowl with cling film and let the mixture stand in the refrigerator for about one hour.
With the help of a spoon scoop some dough and, with slightly wet hands, shape into balls.
Arrange the balls of dough on a pan covered with parchment paper, keeping them well spaced apart, and lightly crush them.
Bake in preheated oven at 180° C for about 15′-20′.
of Out the oven leave the cookies cool on a wire rack.

Il Ricettario del Mulino di Maroggia: Cookies Vegani alla farina di segale, mandorle e cioccolato fondente

Era un po’ che per il ricettario del Mulino di Maroggia non cucinavo dei buoni biscotti. Dando un’occhiata mi sono resa conto che tutti i biscotti fatti finora contengono burro, oppure uova, latte o panna. Nemmeno una ricetta vegana. E dire che nel corso dei miei famosi brunch questi cookies vegani son girati! Ho adattato la ricetta originale all’uso di farina di segale, ma potete sempre sostituire la farina anche con della farina bianca nostrana o la farina 00 del Mulino di Maroggia. Questi cookies sono chewy, parola che da tradurre in italiano non è evidente. È un mix tra morbido e leggermente gommoso, quel tipo di consistenza che ti fa venir voglia di masticare e masticare un biscotto dietro l’altro… Non mi sono spiegata? Beh, allora non vi resta che provarli!

Cookies Vegani alla farina di segale, mandorle e cioccolato fondente
x 44 pezzi

330 g farina di segale del Mulino di Maroggia
90 g farina di mandorle
150 g zucchero
150 g cioccolato fondente, tritato al coltello
200 ml acqua
50 g olio di semi
8 g lievito per torte

In una ciotola unite lo zucchero, l’acqua, la farina, il lievito per torte, l’olio, il cioccolato.
Mescolate con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo ma non troppo compatto.
Coprite la ciotola con pellicola alimentare e lasciate riposare il composto in frigorifero, per un’ora.
Con un cucchiaio prelevate delle porzioni di impasto e con le mani leggermente bagnate formate delle palline.
Disponete le palline di impasto su una teglia rivestita con carta da cucina, ben distanziate, e schiacciatele leggermente.
Cottura in forno preriscaldato a 180° C per 15′-20′.
Fuori dal forno fate raffreddare i cookies su una gratella.